CHI SIAMO

Scroll

STORIA

Pizza e Party nasce come idea nel 2004, quando Giuseppe e Riccardo si incontrano casualmente durante una vacanza. Nell’arco di un anno pongono le basi di un progetto che fino ad allora era rimasto un sogno nel cassetto. Nel 2005 aprono la prima pizzeria a Quinto di Valpantena: un locale di 50 mq che ospitava l’intera produzione artigianale, dalla panificazione delle basi alla lavorazione delle farciture. Giuseppe e Riccardo trovano un riscontro positivo immediato nella clientela, grazie alla loro ricetta pugliese dell’impasto a lievito madre. Il successo ottenuto porta all’apertura del locale in Borgo Venezia (2006), dove viene creato un primo laboratorio, in grado di rifornire altri due punti vendita. Aprono, così, le pizzerie al taglio di Borgo Trento (2008) e San Michele Extra (2012).

Nel 2019, Giuseppe e Riccardo riescono a creare un laboratorio più grande e moderno, uno stabile completamente dedicato alla produzione di impasti per la pizza al taglio e tonda (uno dei cavalli di battaglia di Giuseppe) e di dolci lievitati. La produzione di questo Laboratorio raggiunge livelli talmente elevati da essere in grado di soddisfare non solo le richieste dei quattro i punti vendita esistenti, ma anche quelle di pizzerie future. L’idea di Riccardo e Giuseppe è infatti quella di aprire altri locali, realizzando una catena di pizzerie da asporto in modalità franchising, dando la possibilità ad altre persone di entrare nella “famiglia” Pizza e Party.

La nostra Filosofia

La nostra pizza nasce da una ricetta pugliese, che prevede l’impiego di farine nobili, lievito madre e una lunga lievitazione (oltre 24 ore). La base risulta fragrante e altamente digeribile. Le farciture disponibili sono numerosissime e regalano un’esplosione di gusto, grazie all’utilizzo di prodotti stagionali che scegliamo con attenzione.
Crediamo nella trasparenza del prodotto, nell’estrema genuinità. Le nostre pizze non hanno segreti, ma solo tanta esperienza e passione per poter offrire al cliente il miglior prodotto possibile

Giuseppe
e Riccardo

La vita di Giuseppe è un viaggio continuo: nasce a Lione nel 1962, passa la prima infanzia a Milano, per poi trasferirsi in Puglia, a San Giovanni Rotondo.
All’età di 15 anni muove i primi passi nella pizzeria di famiglia: è l’inizio di oltre 40 anni di carriera nel settore. Giuseppe partecipa a varie competizioni internazionali di pizza, distinguendosi per la sua abilità tecnica negli impasti.

Riccardo, classe 1973, viene da tutt’altro ambiente. Da giovane fa il garzone di bottega nel piccolo supermercato di famiglia, dove inizia a conoscere le materie prime di qualità, come formaggi e salumi. Un’esperienza che diventerà fondamentale nella sua attività di pizzaiolo, nel selezionare i migliori ingredienti per le farciture. Il suo ingresso nel mondo della pizza coincide con la conoscenza di Giuseppe, durante una vacanza in Puglia nel 2004.
Gli obiettivi e le ambizioni comuni fanno nascere una forte intesa professionale, che porterà, nel 2005, all’avvio di Pizza e Party.

Formazione

La formazione di Giuseppe inizia in giovane età, apprendendo sul campo i trucchi del mestiere nella pizzeria di famiglia. Con il tempo, la curiosità e la voglia di migliorare hanno portato Giuseppe e Riccardo ad approfondire gli studi sul tema: nel 2016, si sono appoggiati alla consulenza di Cristan Zaghini, uno tra i più illustri maestri pizzaioli italiani. Grazie al suo supporto, hanno imparato tecniche alternative di lievitazione e la creazione di impasti ad alta idratazione, come la pizza alla pala.
Nel 2018, dopo diversi altri corsi di panificazione e approfondimenti, hanno frequentato “UNIVERSITÀ DELLA PIZZA”, il progetto di formazione promosso da Molino Quaglia (Petra). Un percorso incentrato sullo studio della materia prima per eccellenza, ovvero la farina, e sulla gestione di differenti tipologie di impasto. Un’esperienza che oltre a regalare grandi soddisfazioni, ha permesso loro di confrontarsi con grandi maestri pizzaioli, come Simone Padoan e Renato Bosco, di apprendere i segreti del lievito madre da Francesca Morandin e di conoscere il mondo della pizza gourmet con Corrado Assenza.
Nel corso del 2018, hanno inoltre conseguito il “Master Istruttore”, che permette loro di insegnare, organizzare corsi su tecniche di impasto ed effettuare consulenze.